Il Regno Unito vieta le esportazioni parallele di 3 farmaci utilizzati contro il Coronavirus

Le esportazioni di Kaletra / Aluvia, dei farmaci generici clorochina fosfato e idrossiclorochina sono ristrette per soddisfare i bisogni dei pazienti britannici, ha comunicato il governo britannico

MeteoWeb

Il governo britannico ha vietato le esportazioni parallele e l’accumulo di 3 farmaci utilizzati per curare i pazienti contagiati dal coronavirus in Cina in previsione di carenze in Gran Bretagna a seguito della pandemia di Covid-19. Le esportazioni parallele si verificano quando i grossisti farmaceutici comprano farmaci già immessi sul mercato nel Regno Unito per venderli in un altro Paese dello Spazio Economico Europeo. Le esportazioni parallele e l’accumulo di farmaci da parte dei grossisti possono creare o aggravare le carenze di farmaci.

Le esportazioni di Kaletra / Aluvia dell’americano AbbVie, una combinazione di lopinavir e ritonavir, del farmaco generico clorochina fosfato e del farmaco generico idrossiclorochina sono ristrette per soddisfare i bisogni dei pazienti britannici, ha detto il governo. L’idrossiclorochina è stata inserita nella lista delle restrizioni il 14 marzo e Kaletra e clorochina fosfato sono state aggiunte il 26 febbraio.

I tre farmaci sono venduti per altre indicazioni ma sono stati somministrati ai pazienti affetti dal coronavirus in studi clinici in Cina. Kaletra è un farmaco antivirale micromolecolare a combinazione in dose fissa distribuito in Europa, Stati Uniti e altre aree in combinazione con altri agenti antiretrovirali per l’HIV. È sotto analisi in 16 trial clinici per il Covid-19 in Cina, secondo il database di GlobalData Clinical Trials. Kaletra è formulato in capsule, compresse, compresse rivestite, compresse rivestite con film e soluzione per via orale.

La clorochina fosfato è un farmaco antimalarico generico derivato dai chinoloni, commercializzato nel Regno Unito da Alinter Ltd nell’Essex, Crescent Pharma Ltd nell’Hampshire e The Boots Company a Nottingham e da altre compagnie in altre molteplici aree. È tra i 10 trial in Cina, incluso uno in combinazione con Kaletra, poiché si ritiene che la clorochina fosfato abbia attività antivirali ad ampio spettro, sebbene non sia approvato come agente antivirale. È formulato come sciroppo per somministrazione orale. Recipharm di Stoccolma produce il farmaco con il marchio Klorokinfosfat RPH Pharma per la commercializzazione in Svezia da Astimex Pharma. A marzo, il chief medical officer ha notato un incremento della domanda e ha dichiarato che garantirà una fornitura del prodotto in caso di ulteriore aumento della domanda.

L’idrossiclorochina è un derivato dell’aminochinolina che agisce come agente antinfettivo e antireumatico. È commercializzato per l’artrite reumatoide, lupus eritematoso discoide e sistemico e artrite giovanile idiopatica. È prodotto come compresse rivestite con film per la somministrazione orale.

Il governo britannico ha posto restrizioni sulle esportazioni parallele e sull’accumulo di altri 30 farmaci ad ottobre e novembre 2019 in previsione di carenze legate alla Brexit. Tra questi ci sono molteplici ormoni, così come vaccini per l’epatite e anti-pneumococco.