Meteo, esplode il super caldo in Europa: punte di +27°C in Francia, picchi ancora più alti nel weekend di Pasqua [DATI]

Meteo, saranno giornate molto calde in Europa a causa di una forte dorsale sul continente: già toccate punte di +27°C in Francia. Tutti i dati

/

Meteo – È stata una giornata molto calda quella di ieri, giovedì 9 aprile, su buona parte dell’Europa e queste condizioni dovrebbero continuare anche nel weekend di Pasqua, persino intensificandosi nell’Europa centrale: molte aree si troveranno a sperimentare temperature molto alte per il periodo.

Il pattern generale supporta un’estesa e persistente dorsale sul Vecchio Continente. Attualmente è centrata sull’Europa occidentale, ma proprio nel giorno di Pasqua il suo centro si sposterà sul Mediterraneo settentrionale. Ieri, 9 aprile, molte stazioni dell’Europa centro-occidentale hanno riportato temperature di +23-27°C. Persino il sud dell’Inghilterra ha raggiunto temperature pomeridiane molto alte, fino a +24°C. La Francia si è spinta fino a +27°C in località come Paris-Montsouris e Biscarosse. La Germania ha quasi raggiunto i +25°C a Mannheim e Trier-Petrisberg, +24°C a Francoforte, Offenbach-Wetterpark e Wuerzburg. Numerose località di Belgio, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Croazia hanno registrato valori fino a +24°C. L’Italia si è spinta fino a +25°C a Ferrara e Firenze, +24°C a Piacenza, Aosta, Treviso e Milano. Anche la vicina Slovenia ha sfiorato i +25°C a Nova Gorica, +24°C a Lubiana.

Il caldo continuerà anche nel weekend, come si evince dalle mappe contenute nella gallery scorrevole in alto, a corredo dell’articolo. Saranno giornate più calde della norma per l’inizio di aprile, ma continueranno sull’Europa occidentale e si intensificheranno sul settore centrale nel corso del weekend pasquale. Molti studi sostengono una relazione tra le condizioni meteo e la diffusione della pandemia di coronavirus: il caldo potrebbe rallentare la diffusione del contagio ed è quello che servirebbe in un’Europa che fa registrare da sola oltre 700.000 casi.

Coronavirus, come il Meteo influenza la pandemia: “Il freddo di marzo ha favorito il contagio in Italia, attenzione alla seconda ondata”