Coronavirus, è nata Giulia: la figlia di Mattia, il paziente 1 di Codogno

Coronavirus, è nata la figlia di Mattia: il paziente 1 di Codogno

MeteoWeb

E’ nata Giulia, la figlia di Mattia, il paziente 1 di Codogno. La notizia, divulgata dai residenti del comune in provincia di Lodi tra i dieci della ex zona rossa d’Italia, dà speranza a quanti lottano contro il virus da oltre un mese. Mattia, il 38enne ricoverato la sera del 19 febbraio scorso nel presidio ospedaliero della cittadina e poi trasferito nel reparto di rianimazione del San Matteo di Pavia, ha vinto la sua battaglia contro il virus e oggi ha dato una nuova vita a una nazione che piange morti e lotta contro la paura. Durante il ricovero ha saputo della morte del padre, ucciso dal Covid-19. Anche la moglie di Mattia, Valentina, ha contratto il Coronavirus ed è stata ricoverata in ospedale, ma è guarita prima del marito e la gravidanza non ha avuto complicazioni.

Subito dopo le dimissioni Mattia, che aveva aveva detto: “L’unico desiderio che ho è potere assistere alla nascita di mia figlia. I dottori mi assicurano che ce la farò“. E siamo convinti che oggi ha finalmente potuto esprimere un enorme sorriso.

A tutta la famiglia, i più calorosi auguri da parte della Redazione di MeteoWeb.