Coronavirus: i marittimi di Costa Crociere a casa con Mediterranea

Costa Crociere riporta a casa i marittimi delle Filippine e dell'Indonesia con un viaggio via mare a bordo di Costa Mediterranea

MeteoWeb

Costa Crociere riporta a casa i marittimi delle Filippine e dell’Indonesia con un viaggio via mare a bordo di Costa Mediterranea. Sulla nave sono stati imbarcati gli equipaggi di Costa Fortuna e Costa Pacifica e attualmente a bordo sono in tutto 1.308, di cui 876 filippini e 349 indonesiani. La partenza è prevista il 30 aprile da Brindisi con arrivo stimato a metà maggio.

Viste le crescenti difficolta’ nell’organizzare i voli di rientro per gli equipaggi delle navi, mentre le crociere sono ferme fino alla fine di maggio, la compagnia ha deciso di far partire i marittimi con un viaggio via mare, su una delle unita’ della flotta, Costa Mediterranea (che può portare fino a 2.680 passeggeri oltre ai 912 membri dell’equipaggio), destinata al mercato dell’Asia.

“Costa Mediterranea si trova basata nel porto di Brindisi, da dove si allontana saltuariamente per effettuare le operazioni necessarie per il corretto funzionamento della nave – spiega la compagnia -. Durante la sua precedente sosta alla Spezia, dal 10 al 13 aprile, CostaMediterranea ha accolto a bordo i membri di equipaggio filippini e indonesiani di Costa Pacifica, nave che era già ormeggiata nel porto ligure, mentre l’equipaggio extraeuropeo (ad eccezione di filippini e indonesiani) di Costa Mediterranea è stato trasferito su Costa Pacifica. La stessa operazione e’ stata effettuata nei giorni scorsi a Brindisi con Costa Fortuna.”