Coronavirus, Lopalco: “Prematuro modificare le disposizioni, massima attenzione in Puglia”

"Questo è un momento molto delicato perché a livello nazionale il messaggio che viene dal calo dei casi si riferisce alla regione Lombardia dove c'era il grosso dei casi"

MeteoWeb

“E’ assolutamente prematuro modificare, anche di una virgola, quelle che sono le disposizioni. Questo è un momento molto delicato perché a livello nazionale il messaggio che viene dal calo dei casi si riferisce alla regione Lombardia dove c’era il grosso dei casi. Quando lì si va verso l’esaurimento sembra che l’epidemia si stia risolvendo in tutta Italia. Non è vero”. Lo ha detto Pierluigi Lopalco, coordinatore emergenze epidemiologiche della Regione Puglia commentando la circolare che dà la possibilità di brevi passeggiate vicino casa a genitori (uno alla volta) e figlio o figlia minorenne.

“Queste sono epidemie che si svolgono una sfalsata dall’altra – ha aggiunto – quindi il livello di attenzione che dobbiamo avere noi in Puglia deve essere altissimo. Noi nel Sud siamo seduti su una polveriera che è data dal fatto che sono pochissime le persone che hanno incontrato il virus, quindi noi ci troviamo in una situazione di massima allerta. Allentare questa attenzione potrebbe essere un po’ rischioso dobbiamo restare chiusi in casa finchè è possibile”.