Coronavirus, il Messico estende le restrizioni fino al 30 maggio: restano chiuse le scuole e continua il distanziamento sociale

Le misure per tenere la popolazione a casa comprendono la chiusura delle scuole, regole di distanza sociale e protezione delle fasce di popolazione più a rischio

MeteoWeb

Secondo i dati riportati dalla Johns Hopkins University, in Messico sono stati registrati 5.847 casi di contagio e 449 morti per il coronavirus. Le misure di contenimento del contagio nel Paese verranno estese fino al 30 maggio. Lo ha annunciato il vice ministro della Salute Hugo Lopez Gatell. Le misure per tenere la popolazione a casa comprendono la chiusura delle scuole, regole di distanza sociale e protezione delle fasce di popolazione più a rischio. Nelle aree dove la diffusione del contagio è molto bassa o inesistente, le misure potranno essere sollevate il 17 maggio.