Coronavirus, rallentano i contagi in Europa: ottime notizie da Germania e Belgio [DATI]

La situazione globale dei contagi di Coronavirus in Europa è in miglioramento

MeteoWeb

Nonostante alti e bassi giornalieri, la situazione globale dei contagi di Coronavirus in Europa è in miglioramento.

In Belgio si conferma il rallentamento nel numero di nuovi casi di Coronavirus e di decessi, secondo i dati pubblicati oggi dalle autorità sanitarie sulla situazione dell’epidemia. Ieri sono stati registrati 553 nuovi casi positivi al Covid-19, un livello che non si rilevata dal 24 marzo. Il totale di casi è salito 46.687. Nelle ultime 24 sono stati comunicati 113 decessi, un livello analogo a quello di inizio aprile. Il totale dei decessi è salito a 7.207, di cui il 46% in ospedale e il 53% in casa di riposo o di cura.
Scende anche il numero di nuovi pazienti ricoverati, con 127 che son ostate ammesse ieri all’ospedale contro 93 pazienti dimessi. Il numero totale di ricoverarti in ospedali e’ di 3.968 (+11 nelle ultime 24 ore), di cui 903 in terapia intensiva (+12).

La Germania ha registrato un aumento di 1.018 casi in 24 ore, il minimo da oltre sei settimane, a un totale di 155.200 casi: lo ha reso noto il Robert Koch Institute. I decessi risultano 110 in un giorno a un totale di 5.750. Sono inoltre 114.500 i pazienti guariti, con un aumento di 2.500 circa rispetto al precedente rilevamento.

Sono 209.465 le persone contagiate in Spagna e 23.521 quelle che hanno perso la vita dopo aver contratto l’infezione: lo ha reso noto il Ministero della Sanità, riportando 1.831 casi e 331 vittime negli ospedali nelle ultime 24 ore. Si registra un lieve aumento rispetto ai 288 morti del giorno precedente. Sono più i centomila le persone guarite dal Covid-19 dall’inizio dell’emergenza, ovvero 100.875.