Coronavirus, il Sud scaccia l’epidemia: 4° giorno consecutivo senza morti in Calabria, contagi e decessi azzerati in Sardegna

Il Sud Italia è sempre più fuori dall'emergenza coronavirus: continuano ad arrivare ottimi dati da Calabria, Sicilia e Sardegna

MeteoWeb

Il Sud Italia è sempre più fuori dall’emergenza coronavirus, che lo ha solo sfiorato rispetto allo tsunami che ha colpito il Nord. Lo dimostrano gli ottimi dati che arrivano anche oggi da Calabria, Sardegna e Sicilia.

In particolare, in Calabria è il 4° giorno consecutivo senza decessi. “In Calabria ad oggi sono stati effettuati 60.693 tamponi. Le persone risultate positive al coronavirus sono 1.157 (+1 rispetto a ieri), quelle negative sono 59.536″. Lo riporta il bollettino della Regione Calabria. “Territorialmente – prosegue – i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: 32 in reparto; 1 in rianimazione; 18 in isolamento domiciliare; 133 guariti; 33 deceduti; Cosenza: 4 in reparto; 157 in isolamento domiciliare; 273 guariti; 34 deceduti; Reggio Calabria: 5 in reparto; 35 in isolamento domiciliare; 216 guariti; 18 deceduti; Crotone: 2 in reparto; 9 in isolamento domiciliare; 100 guariti; 6 deceduti; Vibo Valentia: 12 in isolamento domiciliare; 64 guariti; 5 deceduti“. Il “totale dei casi di Catanzaro – si legge ancora- comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Oggi si registra un caso confermato a Reggio Calabria proveniente dall’estero. Tuttavia il dato cumulativo regionale dei casi confermati, nonché quello di Reggio Calabria, rimangono invariati in quanto è stato verificato definitivamente come negativo (su due tamponi di controllo) un caso positivo di Polistena del 20 maggio, che era stato ritestato per un supposto problema tecnico. Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso”. I “soggetti in quarantena volontaria – conclude il bollettino – sono 9.986 così distribuiti: Cosenza: 1.787, Crotone: 2.754, Catanzaro: 2.696, Vibo Valentia: 471, Reggio Calabria: 2.278. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare il rientro alla residenza sono +113; quelle registratesi per motivi di lavoro, salute e attività istituzionali sono +105 per un totale di 218. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale”.

Non si registrano nuove positivita’ al virus Covid-19, i casi accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza si attestano a 1.356. E’ quanto rilevato dall’Unita’ di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. In totale nell’Isola sono stati eseguiti 50.796 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 54, di cui 3 in terapia intensiva, mentre 191 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 902 pazienti guariti (+43 rispetto al dato precedente), piu’ altri 80 guariti clinicamente. Resta invariato il numero delle vittime, complessivamente 129. Sul territorio, dei 1.356 casi positivi complessivamente accertati, 249 sono stati registrati nella Citta’ Metropolitana di Cagliari, 97 nel Sud Sardegna, 60 a Oristano, 79 a Nuoro, 871 a Sassari.

Solo 2 nuovi contagi in Sicilia oggi, ma aumentano i guariti e non è stato registrato nessun nuovo decesso, comunica la Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 133.249 (+1.336 rispetto a ieri), su 117.242 persone: di queste sono risultate positive 3.423 (+2), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.453 (-59), 1.701 sono guarite (+61) e 269 decedute (0). Degli attuali 1.453 positivi, 100 pazienti (-4) sono ricoverati – di cui 9 in terapia intensiva (0) – mentre 1.353 (-55) sono in isolamento domiciliare.