Coronavirus, allarme contagio in una residenza per disabili: 130 positivi, nel paese erano stati solo 114 in due mesi

Mentre a Cocquio-Trevisago in due mesi sono stati scoperti 114 casi di Covid-19, nella Rsd Sacra Famiglia sono stati contagiati oltre 90 ospiti e 40 dipendenti

MeteoWeb

Le case di riposo e di assistenza sono un tallone d’Achille nella lotta al coronavirus. Un’altra brutta notizia arriva dal Varesotto, dove si è sviluppato un focolaio in una residenza per disabili di Cocquio-Trevisago, 4.700 abitanti. Mentre in paese in due mesi sono stati scoperti 114 casi di Covid-19, nella Rsd Sacra Famiglia oltre 90 ospiti e 40 dipendenti sono risultati contagiati. A comunicare l’emergenza e’ stato lo stesso sindaco del paese, Danilo Centrella. “Solo il 2,4% dei cittadini e’ venuto in contatto con il virus – ha rimarcato il sindaco -. Abbiamo effettuato un controllo a tappeto per la fase due”.