Neonata muore dopo aver bevuto sangue di tartaruga: tutta la famiglia in condizioni serie in ospedale, per i genitori era “cura” anti-Covid

Una famiglia composta da genitori e due figlie ha assunto sangue di tartaruga credendo che fosse una “cura” contro il coronavirus: per la piccola non c'è stato nulla da fare

MeteoWeb

Ha dell’incredibile quanto successo nella Repubblica Dominica, dove una neonata di 5 mesi ha perso la vita a causa di una “pozione” contro il coronavirus. Sembra impossibile che ancora oggi si faccia ricorso agli stregoni, eppure una famiglia composta da genitori e due figlie ha assunto sangue di tartaruga credendo che fosse una “cura” contro il coronavirus su suggerimento di uno stregone.

Tutta la famiglia è finita in ospedale. Secondo la stampa locale, le condizioni della coppia e dell’altra bambina di 7 anni sarebbero serie, ma tutti dovrebbero riuscire a cavarsela. Per la piccola, invece, non c’è stato nulla da fare. Una volta arrivati in ospedale, i genitori hanno spiegato di aver prodotto la bevanda sotto consiglio di uno stregone e di averlo fatto per proteggersi dal contagio. “Episodi simili sono causati da persone che pensano che queste bevande possano avere qualità curative, senza rendersi conto che possono uccidere”, ha commentato al Daily Mail il direttore dell’ospedale che ha accolto la famiglia.

La Repubblica Dominicana registra finora circa 15.800 casi di coronavirus e 474 morti.