Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare fino a mercoledì 3 Giugno: condizione di instabilità su gran parte d’Italia

Le previsioni meteo dell'Aeronautica militare per i prossimi giorni sull'Italia: condizioni di instabilità su molte regioni

MeteoWeb

Le previsioni meteo dell’Aeronautica militare per i prossimi giorni sull’Italia.

Sabato 30 maggio 

Nord: molte nubi compatte sulle aree alpine, prealpine ed appenniniche con deboli rovesci o temporali, in locale sconfinamento serale sulle restanti zone orientali lombarde e sulla pianura veneta; spesse velature sul rimanente settentrione.

Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare su tutto il settore, a tratti intensa su Sardegna meridionale, rilievi marchigiani, Lazio ed Abruzzo dove sarà associata a precipitazioni sparse a prevalente carattere temporalesco, in riduzione serale con ampie schiarite attese su Marche, Umbria e settore laziale.

Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso con rovesci e temporali sparsi, più frequenti dal pomeriggio su Puglia ed aree appenniniche calabro-lucane; atteso un miglioramento dalla sera con aperture sulle zone tirreniche e residui fenomeni sulle aree centromeridionali pugliesi e localmente sulle zone ioniche di Calabria e Sicilia.

Temperature: minime in flessione su Valle D’Aosta, Piemonte, Lombardia sudoccidentale, Emilia, Toscana, Marche, Umbria, Lazio e coste abruzzesi; in tenue rialzo sulle arre alpine e prealpine centrorientali, appennino meridionale e Sicilia occidentale e tirrenica; senza variazioni di rilievo altrove; massime stazionarie su Trentino-Alto Adige ed Abruzzo; in diminuzione su Veneto centrosettentrionale, Friuli-Venezia Giulia, Molise, Campania, Puglia, Basilicata ed isole maggiori; in aumento sul resto del Paese, più deciso su Romagna e Toscana.

Venti: deboli variabili su Alpi e Prealpi ed orientali sul resto del nord; moderati meridionali sulle zone ioniche e deboli o localmente moderati dai quadranti settentrionali sul rimanente centro-sud.

Mari: mosso lo stretto di Sicilia; poco mosso gran parte del Tirreno; mossi o poco mossi i rimanenti bacini.

Domenica 31: addensamenti consistenti su Liguria, settore alpino e su quello appenninico settentrionale, nonché su gran parte del centro-sud peninsulare con precipitazioni sparse, in prevalenza temporalesche, in deciso miglioramento serale, eccezion fatta l’area centromeridionale adriatica; nuvolosità medio-alta diffusa sul resto del nord ed isole maggiori, in dissolvimento dalla serata.

Lunedì 1° giugno: ancora condizioni instabili fino al tardo pomeriggio al sud della penisola; altrove cielo sereno o poco nuvoloso con nuvolosità in aumento dalla tarda mattinata sui rilievi alpini ed al centro con deboli rovesci e temporali pomeridiani attesi sulle aree montuose settentrionali, in riduzione serale; migliora già nel pomeriggio sulle regioni centrali e sulle zone pianeggianti del nord con ampi spazi di sereno.

Martedì 2 e mercoledì 3: persiste una moderata instabilità sulle catena alpina e sulle regioni ioniche; condizioni di bel tempo altrove.