Tumori, il Premier Conte: “La corsa per la cura contro il cancro al seno non può fermarsi”

"Desidero rivolgere un saluto alle amiche e gli amici di Race for the cure e ringraziarli per essere riusciti a dar vita anche quest'anno a questo importante appuntamento"

MeteoWeb

“Desidero rivolgere un saluto alle amiche e gli amici di Race for the cure e ringraziarli per essere riusciti a dar vita anche quest’anno a questo importante appuntamento, nonostante le condizioni di difficoltà e di eccezionalità dovute all’emergenza coronavirus. Sarà una maratona virtuale, dunque, ma non per questo meno sentita, meno appassionata. Non possiamo abbassare la guardia, la corsa per la cura contro i tumori al seno non può fermarsi”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in un videomessaggio trasmesso dalla pagina Facebook ‘Susan G. Komen Italia’.

“Questo difficile momento che stiamo vivendo“, ha proseguito il premier, “ci ha fatto ancora di più toccare con mano quanto siano importanti la ricerca e la prevenzione. E insieme abbiamo sperimentato anche il valore e la forza della solidarietà: ognuno di noi può fare la differenza. Questa malattia colpisce ogni anno 2 milioni di donne nel mondo. Non vanno lasciate sole in questa battaglia”.

“Voglio perciò approfittare di questa occasione per rivolgere un appello a tutte le cittadine e a tutti i cittadini: aiutiamo Race for the cure. Aiutiamo la ricerca. Con il contributo di ciascuno di noi possiamo vincere insieme questa sfida”, ha concluso Conte.