Terrificante frana ad Alta: il momento in cui le case vengono trascinate in mare dall’enorme movimento del suolo [FOTO e VIDEO]

La devastante frana, ampia 650 metri e profonda 150 metri, ha distrutto 8 edifici, letteralmente trascinati in mare dal movimento del suolo

/
MeteoWeb

Una devastante frana ha trascinato molteplici case nel mare dopo forti piogge in Norvegia. Il terribile evento, per il quale si parla di “quick clay”, è avvenuto ad Alta. La frana, ampia 650 metri e profonda 150 metri, ha distrutto 8 edifici, letteralmente trascinati in mare dal movimento del suolo (vedi foto della gallery scorrevole in alto). L’instabilità ha continuato per diverse ore e diverse frane minori si sono verificate nelle ore successive a quella principale. Le immagini del video in fondo all’articolo lasciano a bocca aperta, mostrando la forza assoluta del movimento della terra. Un residente locale ha descritto di aver udito un “bang” nella soffitta della sua casa e di essere corso per mettersi in salvo quando ha realizzato cosa stava per succedere.

Anders Bjordal, ingegnere del Norwegian Water Resources and Energy Directorate, ha dichiarato alla CNN che frane di questo tipo “si verificano raramente in Norvegia, forse ogni 1-2 anni. Qui ad Alta, non c’è mai stata una frana così grande. Fortunatamente, in tutto questo disastro, nessuno è rimasto ferito ma avrebbe potuto essere una tragedia poiché tutti gli edifici erano case di vacanza, che probabilmente erano pienamente occupate durante la festa nazionale appena 48 ore prima. Anche un cane è stato trascinato in mare dalla furia dell’evento, ma un elicottero dei soccorritori è riuscito a salvarlo.

Le “quick clay” sono materiali glaciomarini che hanno particolari proprietà. Quando vengono disturbati, sono molto deboli e il loro comportamento è simile a quello di un fluido. Altrimenti sono molto più forti a causa del sale che unisce meglio la struttura delle loro particelle. Ma in caso di disturbi, la “quick clay” si indebolisce rapidamente, consentendo la formazioni di queste frane terrificanti ma allo stesso tempo spettacolari. L’incidente ricorda la frana distruttiva che si è verificata a Rissa, nella Norvegia Centrale, nell’aprile del 1978, quando una persona perse la vita e 13 fattorie, 2 case, una cabina e un centro comunitario furono spazzati via.

Le autorità continueranno a monitorare la terra per ulteriori movimenti nei prossimi giorni, così come il mare e il livello del fondale marino. Alta, nella contea più settentrionale di Finnmark, è conosciuta per le sue foreste, i suoi altipiani, i suoi paesaggi costieri e l’Aurora Boreale.

Terrificante frana in Norvegia: le case spazzate via in mare [VIDEO]