Incendi Sardegna: la Regione rinnova l’accordo con i Vigili del Fuoco

Con un finanziamento di 600mila euro, la Regione ha rinnovato la convenzione con i I vigili del fuoco per la lotta agli incendi boschivi

MeteoWeb

Con un finanziamento di 600mila euro, la Regione ha rinnovato la convenzione con i I vigili del fuoco per la lotta agli incendi boschivi. L’accordo è stato sottoscritto oggi in Prefettura a Cagliari e prevede l’impiego dei pompieri nella campagna estiva 2020 al fianco del Corpo forestale di vigilanza ambientale.

I vigili interverranno in particolare nello spegnimento dei roghi vicini agli insedimenti civili ed industriali. Ma saranno anche presenti nella Sala operativa unificata permanente della Regione. Accanto alla convenzione e’ stata poi firmata una dichiarazione di intenti per sviluppare le attività di collaborazione istituzionale nel campo della Protezione civile.

“Anche quest’anno abbiamo rinnovato l’accordo di collaborazione coi vigili del fuoco per la campagna antincendi, che consente di perfezionare la macchina regionale annualmente impegnata a fronteggiare questa grave emergenza – commenta l’assessore della Difesa dell’ambiente Gianni Lampis – L’impegno economico della Regione permettera’ il potenziamento del dispositivo di soccorso con le squadre del corpo nazionale dei vigili dislocate sul territorio regionale e personale qualificato nella Sala operativa unificata e nei Centri operativi provinciali, oltre all’acquisto di mezzi e attrezzature. Una novità – annuncia l’esponente della Giunta Solinas – è rappresentata dalla disponibilita’ di un elicottero dei vigili del fuoco nella base di Alghero che si affianca agli elicotteri del Corpo forestale e ai Canadair”. La convenzione è stata sottoscritta dall’assessore Lampis, dal direttore regionale dei vigili del fuoco Antonio Angelo Porcu, dal capo della Protezione civile sarda, Antonio Pasquale Belloi, dal direttore del Corpo forestale Antonio Casula e dal direttore del Servizio programmazione della Protezione civile Stefano Campesi.