La Nasa intitola la sede di Washington a Mary W. Jackson

La Nasa intitolerà la sua sede del suo quartier generale Washington D.C. a Mary W. Jackson, matematica e ingegnera afroamericana che con i suoi calcoli contribuì a lanciare la corsa nello spazio

MeteoWeb

La Nasa intitolerà la sua sede del suo quartier generale Washington D.C. a Mary W. Jackson, matematica e ingegnera afroamericana che con i suoi calcoli contribuì a lanciare la corsa nello spazio. La Jackson è morta nel 2005 e la sua storia è raccontata nel libro ‘Il diritto di contare‘ del 2016, mentre il film omonimo è incentrato proprio sulla sua figura.

“Mary W. Jackson – ha detto il numero uno dell’agenzia spaziale Jim Bridenstine – ha fatto parte di un gruppo di donne molto importanti che hanno aiutato la Nasa a portare con successo gli astronauti americani nello spazio”. Simbolicamente la sede si trova anche su ‘Hidden Figures Way’ (letteralmente ‘figure nascoste’ e titolo originale del film, Hidden Figures). “Non più nascoste – continua Bridenstine – continueremo a riconosce il contributo di donne, afro-americani e tutte le persone che hanno fatto della storia delle esplorazioni della Nasa una storia di successo”.