Maltempo, allagamenti e frane tra Friuli, Emilia-Romagna e Toscana: violento temporale nel Bolognese, a Lucca fiume Serchio sorvegliato speciale [FOTO e VIDEO]

Ondata di maltempo tra Toscana ed Emilia-Romagna: frane e strade come fiumi

MeteoWeb

Allerta Meteo – Dopo l’ondata di maltempo delle scorse ore, “la situazione meteo sta lentamente migliorando. Il fiume Serchio ha raggiunto la portata di 800 mc/sec a Borgo a Mozzano, ma la situazione è strettamente sotto controllo,” ha spiegato in un post su Facebook la provincia di Lucca.
Nell’ultimo report, “la principale situazione in evoluzione è proprio quella del Serchio, con il suo principale affluente, la Lima che continua a crescere, mentre il Serchio, a Borgo a Mozzano ha di fatto già interrotto la sua salita, prima di quello che era stato previsto. In considerazione che le due onde di piena non si sommeranno dei loro massimi, si prevede una portata di piena massima nella sezione di valle, ragionevolmente contenuta sotto i 900 mc/sec.
A causa dei temporali (anche intensi) previsti, si potranno avere situazioni critiche localizzate sia idrauliche, sia idrogeologiche e permangono le situazioni di rischio idrogeologico nelle zone colpite dalle forti piogge sia in Versilia, sia in Garfagnana, sia in Val di Lima
Si sono registrate un po’ su tutto il territorio delle frane, dovute a smottamenti e a caduta di alberi: è in corso in queste ore la ricognizione da parte della Provincia, effettuata con i vari Comuni del territorio, al fine di programmare interventi rapidi per risolvere le maggiori criticità.”
“I Centri Intercomunali della Mediavalle del Serchio e della Garfagnana hanno chiesto supporto per quanto concerne i sacchini di sabbia per interventi di aiuto alla popolazione che deve fronteggiare situazioni di allagamenti diffusi. Con la collaborazione di Lucca, Capannori e del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, la Provincia di Lucca ha attivato due viaggi si sacchi di supporto.”

Barga
Barga

A Barga sono caduti grossi massi dal muro delle vecchie carceri del Duomo. Sul posto è intervenuto il personale del Comune e della protezione civile.
A Fornovolasco, nel comune di Fabbriche di Vergemoli, due frane sono finite sulla strada.
Osservati speciali i torrenti Versilia e Seravezza.
Situazione critica nel paesino di Gallicano con strade che sono state allagate e l’acqua che è entrata anche ai piani bassi delle abitazioni.
A Viareggio dalla Passeggiata alla periferia diverse le strade che si sono allagate.
Nel comune di Stazzema, sulle Alpi Apuane, si segnalano allagamenti diffusi in buona parte del territorio che hanno interessato anche le abitazioni.
Si segnalano inoltre piante abbattute a Pruno e Volegno.

A Barga il sindaco Caterina Campani ha deciso di aprire il centro di Protezione civile comunale in seguito alle molteplici criticità che si sono verificate nella zona: “Stiamo intervenendo perché il territorio è stato duramente colpito,” ha scritto il primo cittadino in un post su Facebook.

Allagamenti e smottamenti la scorsa notte anche in EmiliaRomagna, nel Bolognese: nella zona metropolitana si è abbattuto un violento temporale che ha causato danni, soprattutto nelle zone montane intorno a Gaggio, Castiglione dei Pepoli e Porretta Terme.
A Porretta le strade si sono trasformate in fiumi.
A Bologna un condominio è stato colpito da un fulmine.

Forti piogge e temporali si sono abbattuti nel Friuli Venezia Giulia: numerosi gli allagamenti e i disagi soprattutto in provincia di Udine e nelle Valli del Natisone. La Protezione Civile ha indicato soprattutto il Cividalese e la Bassa friulana le zone più colpite con numerosi interventi dei vigili del fuoco a Udine e nell’hinterland.
A Cividale è parzialmente esondato il Rio Emiliano.
Allagamenti in vari scantinati nelle località di San Pietro al Natisone, Savogna, Porpetto, Moimacco, Manzano e Cordovado in provincia di Pordenone.
Le previsioni dell’Osmer Arpa indicano ancora per le prossime ore cielo coperto con piogge abbondanti e vento di scirocco su Trieste. Dal pomeriggio attenuazione dei fenomeni.

Forte maltempo a Bologna: danni a Castiglione dei Pepoli e Porretta Terme, frana a Granaglione [VIDEO]