Terremoto, fortissima scossa in Messico: magnitudo 7.7 a sud del Paese, almeno un morto [VIDEO]

Una fortissima scossa di terremoto è stata registrata poco fa in Messico. La scossa, di magnitudo 7.7, si è verificata alle ore 10.29 (17.29 ora italiana)

/

Una fortissima scossa di terremoto è stata registrata poco fa in Messico. La scossa, di magnitudo 7.7, si è verificata alle ore 10.29 (17.29 ora italiana). Il sisma è stato inoltre molto superficiale, da una prima stima sembra aver avuto ipocentro pari a 33 Km di profondità.

La scossa è avvenuta nel Sud del Paese, nella regione di Oaxaca de Juàrez, con epicentro a Santa Maria Ecatepec. Come si evince dalle mappe in gallery, la scossa è avvenuta a ridosso della costa, di conseguenza è scattata l’allerta tsunami.

AGGIORNAMENTO DELLE 22.20 L’Usgs ha revocato l’allarme tsunami di oggi dopo il terremoto di magnitudo 7.7 che ha colpito il sud del Messico. L’allerta riguardava le coste di Messico, Ecuador, Panamà, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Perù e Hawaii. 

E’ di almeno un morto il bilancio della forte scossa di terremoto. Lo ha reso noto il coordinatore della protezione civile locale, David Leon, in dichiarazioni all’emittente ‘Foro Tv’, precisando che la vittima è stata registrata nello Stato di Oaxaca, epicentro del sisma, superiore a magnitudo sette. Il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, ha invitato i propri concittadini a restare calmi in caso di nuove scosse.

Terremoto in Messico: i palazzi oscillano in balia delle oscillazioni [VIDEO]

L’aeroporto internazionale “Benito Juarez” di Città del Messico è stato evacuato per controlli a seguito della scossa di magnitudo 7.7 registrata oggi nello stato meridionale di Oaxaca. La scossa, che secondo le stime preliminari non ha causato vittime a persone o cose, è stata avvertita in maniera decisa nella capitale. I controlli sono parte del protocollo di sicurezza scattato in automatico poco dopo la scossa.

Fortissimo terremoto in Messico: scossa di magnitudo 7.7 [VIDEO]

Alcune imprese nei pressi dello scalo hanno già ripreso l’attività. Secondo l’ultimo aggiornamento fornito dal servizio sismologico nazionale, l’epicentro della scossa più violenta è stato individuato a 23 chilometri al sud della città di Crucecita. L’evento sismico, ha avvertito il coordinatore nazionale della protezione civile, David Leon, potrebbe causare un innalzamento fino a 110 centimetri del livello delle acque in alcune zone del litorale Pacifico. Valori, ha sottolineato il funzionario, che non motivano al momento ulteriori allarmi.

Vari video condivisi sui social network mostrano ovunque gente scesa in strada per lo spavento oppure la merce caduta a terra dagli scaffali dei negozi. Un video in particolare riesce a mostrare la potenza delle oscillazioni del terreno: durante il sisma, una frattura della strada si allarga e si richiude ritmicamente.

Terremoto, fortissima scossa in Messico: una frattura della strada si allarga e si richiude ritmicamente [VIDEO]

Seguiranno aggiornamenti live.