Ciclone investe il Brasile: blackout e venti fino a 120 km/h, almeno 4 morti e 2 dispersi

Brasile: durante l'ondata di maltempo provocata dal ciclone, si sono registrate forti piogge e raffiche di vento fino a 120 km/h, oltre a un crollo termico

MeteoWeb

Un ciclone ha colpito gli Stati meridionali del Brasile, provocando la morte di almeno quattro persone, mentre altre due sono considerate disperse: 2 vittime sono state registrate nell’area metropolitana di Florianopolis, capitale dello Stato di Santa Catarina, una a Chapeco’, e una quarta a Nova Prata, nell’entroterra dello Stato di Rio Grande do Sul.

Durante l’ondata di maltempo provocata dal ciclone, si sono registrate forti piogge e raffiche di vento fino a 120 km/h, oltre a un crollo termico.

Nell’area di Santa Catarina, la tempesta ha colpito 35 città e un milione di utenze sono rimaste senza corrente elettrica. Blackout diffusi si sono registrati anche nel Rio Grande do Sul e a Curitiba, capitale dello Stato di Parana’.
A Rio de Janeiro vento forte e piogge torrenziali hanno colpito soprattutto la zona meridionale della città e le previsioni meteo nelle prossime ore prevedono la possibilità di tempeste in alto mare, con onde che potrebbero raggiungere i 3 metri.