Il coronavirus causa anche problemi al cuore, come aritmie e scompensi cardiaci

Il Coronavirus non causa solo problemi respiratori, ma anche aritmie e scompensi cardiaci, provocando seri problemi al cuore

Il Coronavirus non causa solo problemi respiratori, ma anche aritmie e scompensi cardiaci. Il Covid-19 è in grado di causare seri problemi al cuore e per proteggerlo dal virus, oltre che comprendere i meccanismi alla base dei danni causati dal Covid-19, il Centro Cardiologico Monzino, in collaborazione con Istituto Nazionale Malattie Infettive ‘Lazzaro Spallanzani’ di Roma e l’azienda di ricerca biomedica React4life, hanno avviato uno studio finanziato con mezzo milione di euro dalla Regione Lombardia. Il progetto – dal titolo ‘Effetti dell’infezione da Covid-19 sull’infiammazione e la fibrosi cardiaca. Modellizzazione in vitro: Cardio-Cov‘ – ha lo scopo di approfondire la relazione, non ancora chiara, fra SARS-CoV-2 e cellule del cuore. Non è chiaro, infatti, se aritmie e scompenso siano da imputare al virus o all’effetto della cosiddetta ‘tempesta citochinica’, l’aumento molto marcato di fattori infiammatori circolanti. Grazie alla tecnologia e alle competenze impiegate, l’obiettivo della ricerca è quello di ottenere risultati immediatamente applicabili nel campo delle terapie farmacologiche cardioprotettive, per proteggere il cuore con nuovi strumenti e, quindi, ridurre mortalità ed effetti del Covid-19.