Coronavirus, 107 nuovi casi a Tokyo, mai così tanti da maggio: molte infezioni collegate ai locali notturni

Secondo gli esperti, molte delle recenti infezioni sono collegate ai giovani di 20 e 30 anni che hanno visitato il quartiere della vita notturna di Tokyo

Tokyo ha confermato 107 nuovi casi di contagio di Coronavirus, il numero più alto dall’inizio di maggio, sollevando preoccupazione per una possibile ripresa della malattia proprio mentre le aziende tornano alla normalità. La governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, in un incontro con un gruppo di esperti ha affermato che le infezioni sono in aumento e sono necessarie ulteriori precauzioni. Molti casi, ha sottolineato, sono collegati a locali notturni, quindi i lavoratori dovrebbero sottoporsi volontariamente al test e prendere ulteriori misure di sicurezza. “Siamo in una fase in cui dobbiamo usare cautela contro la diffusione delle infezioni“, ha detto.

Gli esperti affermano che molte delle recenti infezioni siano collegate ai giovani di 20 e 30 anni che hanno visitato il quartiere della vita notturna della capitale. Inoltre, ritengono che il virus venga portato a casa dai luoghi di lavoro e altri, con conseguenti rischi per le persone anziane e con malattie preesistenti. Tokyo ha chiesto agli ospedali di iniziare a garantire fino a 3mila posti letto, rispetto agli oltre mille attualmente riservati ai pazienti Covid, nel caso le infezioni si diffondano ulteriormente.