Incidenti in montagna: due interventi in poche ore nel Bresciano 

Due interventi nel primo pomeriggio di oggi per la V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino

Due interventi nel primo pomeriggio di oggi per la V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino. A Zone, una donna di 56 anni del posto stava scendendo con la bicicletta lungo il sentiero che dal rifugio Almici porta alla Croce di Marone. E’ caduta e ha riportato la sospetta frattura di un polso e altri traumi, alla spalla e al volto.

La Centrale operativa di Areu – Azienda regionale emergenza urgenza – ha inviato i soccorritori. Sono partiti cinque tecnici della Stazione di Breno, con due mezzi. Una volta raggiunta l’infortunata, l’hanno stabilizzata e poi trasportata con la barella portantina, dopo avere compiuto alcune calate; la donna e’ stata portata all’ambulanza e poi in ospedale.

A Nave, in Val Trompia, allertamento verso mezzogiorno per un biker, residente in zona, che stava praticando downhill con altri due amici. In fase di discesa, lungo un sentiero che dal Sant’Onofrio scende verso Cortine di Nave, e’ caduto e si e’ procurato un trauma al bacino. Sono intervenuti l’elisoccorso e cinque tecnici Cnsas delle Stazioni di Valsabbia e Valtrompia; altri quattro in base erano pronti a partire in caso di necessita’. L’e’quipe medica ha stabilizzato l’infortunato, che e’ stato portato a bordo con il verricello e infine trasferito in ospedale.