Tre alpinisti rimangono bloccati a 3.000 metri di quota sul Monte Rosa: due recuperati ma la nebbia complica le operazioni

Nonostante condizioni meteorologiche difficili, l'eliambulanza 118 è riuscita a recuperare 2 dei tre alpinisti, la nebbia complica le operazioni

MeteoWeb

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono al lavoro in queste ore nel massiccio del Monte Rosa tra Valsesia e Valle Anzasca dove 3 alpinisti lombardi erano rimasti bloccati salendo verso la Punta Grober, intorno a 3000 metri di quota. Nonostante condizioni meteorologiche difficili, a causa della nebbia che avvolge la zona, l’eliambulanza 118 e’ riuscita a portare sul posto una squadra di soccorritori e a recuperare 2 dei tre alpinisti. In seguito la nebbia si e’ nuovamente infittita intorno alla cima rendendo impossibile il recupero del terzo componente del gruppo e di un soccorritore che si trova con lui. I due hanno iniziato a scendere a valle a piedi mentre l’elicottero si trova in stand by ad Alagna Valsesia in attesa di un miglioramento. Collabora il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.