Coronavirus, oggi in Italia 6 morti e 845 nuovi casi positivi: aumento record dal 16 maggio, ma il 94% dei positivi sono asintomatici [DATI]

Coronavirus, il bollettino ufficiale appena fornito dalla protezione civile e aggiornato con i dati delle ore 16 di oggi, Giovedì 20 Agosto

MeteoWeb

I dati sulla pandemia di Coronavirus forniti dalla civile: nelle ultime 24 ore in Italia ci sono stati 6 morti, 180 guariti e 845 nuovi casi (il dato più alto dal 16 maggio scorso, quando erano stati 875) a fronte di ben 77.442 tamponi effettuati in un solo giorno. Oggi è risultato positivo l’1,09% dei test processati, in linea con i dati dei giorni scorsi. Anche oggi e ci sono stati nuovi casi positivi in tutte le Regioni Italiane: quelle con il più alto numero di nuovi casi sono: Veneto (159), Lombardia (154), Lazio (115), Toscana (59), Campania (53), Emilia Romagna (52) e Piemonte (52).

Il bilancio aggiornato ad oggi in Italia è di:

  • 256.118 casi totali
  • 35.418 morti 
  • 204.686 guariti

Il pazienti attualmente positivi al Covid-19 in Italia sono 16.014, ma aumenta sensibilmente il numero degli asintomatici in isolamento domiciliare (che sono oltre il 94% del totale). I positivi, infatti, sono così suddivisi:

  • 883 (+17) ricoverati in ospedale (5,5%)
  • 68 (+2) ricoverati in terapia intensiva (0,4%)
  • 15.063 (+635) in isolamento domiciliare (94,1%)

Di seguito il grafico con l’andamento del dato dei nuovi contagi giornalieri in Italia dal 26 Febbraio: possiamo notare chiaramente come la curva epidemiologica sia crollata in concomitanza con il picco della stagione estiva e in modo particolare del soleggiamento (da fine maggio a inizio agosto, con un punto più basso proprio a fine giugno), e adesso stia iniziando a risalire lentamente proprio con la fine dell’estate e l’accorciarsi delle giornate:

La tabella con tutti i dati Regione per Regione:

Coronavirus, l’ISS rassicura: “indice Rt è 0,83, nuovi casi sono asintomatici e importati dall’estero”

Coronavirus, boom di casi in Francia ma Macron si allinea a Trump e Bolsonaro: “niente lockdown, rischio zero non ci sarà mai, bisogna andare avanti”