Coronavirus, continua ad aumentare il numero dei nuovi casi ma questi positivi non sono malati. Anche oggi solo 4 morti, diminuiscono ancora i ricoveri in terapia intensiva [DATI]

Coronavirus, il bollettino ufficiale appena fornito dalla protezione civile e aggiornato con i dati delle ore 16 di oggi, Lunedì 24 Agosto

MeteoWeb

I dati ufficiali sulla pandemia di Coronavirus forniti dalla protezione civile: nelle ultime 24 ore in Italia ci sono stati appena 4 morti, 192 guariti e 953 nuovi casi su 45.914 tamponi. Oggi è risultato positivo il 2,07% dei tamponi effettuati, in netto aumento rispetto ai giorni scorsi. A dispetto del lieve calo del numero assoluto dei nuovi positivi, oggi c’è un sensibile aumento della percentuale dei nuovi casi rispetto ai tamponi effettuati. I test, infatti, sono molti meno rispetto ai giorni scorsi, come sempre di domenica. Era da oltre tre mesi che non risultava positivo più del 2% dei test controllati, pur rimanendo comunque una percentuale bassissima (a marzo-aprile durante l’emergenza era superiore al 30%).

Le Regioni con il più alto numero di nuovi casi sono: Lazio (146), Veneto (116), Campania (116), Emilia Romagna (116), Lombardia (110), Sardegna (91) e Sicilia (65, di cui 58 immigrati sbarcati a Lampedusa).

Pochissimi casi in Abruzzo (4), nelle Marche (3), in Friuli Venezia Giulia (2), Calabria (2), Basilicata (0) e Molise (0).

Il bilancio aggiornato ad oggi in Italia è di:

  • 260.298 casi totali
  • 35.441 morti 
  • 205.662 guariti

Il pazienti attualmente positivi al Covid-19 in Italia sono 19.195, ma aumenta sensibilmente il numero degli asintomatici in isolamento domiciliare (che sono oltre il 94% del totale). I positivi, infatti, sono così suddivisi:

  • 1.045 (+74) ricoverati in ospedale (5,5%)
  • 65 (-4) ricoverati in terapia intensiva (0,3%)
  • 18.085 (+687) in isolamento domiciliare (94,2%)

Di seguito il grafico con l’andamento del dato dei nuovi contagi giornalieri in Italia dal 26 Febbraio: possiamo notare chiaramente come la curva epidemiologica sia crollata in concomitanza con il picco della stagione estiva e in modo particolare del soleggiamento (da fine maggio a inizio agosto, con un punto più basso proprio a fine giugno), e adesso stia iniziando a risalire lentamente proprio con la fine dell’estate e l’accorciarsi delle giornate.

La tabella con tutti i dati Regione per Regione: