Coronavirus, la Spagna schiera l’esercito: “Piegheremo di nuovo la curva dei contagi”

Il primo ministro della Spagna ha annunciato che il governo metterà a disposizione 2mila soldati per monitorare i contagi di Coronavirus

MeteoWeb

Alla luce dell’incremento di casi registrato nelle ultime settimane nel Paese iberico, il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato che il governo metterà a disposizione 2mila soldati per monitorare i contagi di Coronavirus nelle comunità autonome: “Piegheremo di nuovo la curva dei contagi e dobbiamo farlo insieme“, ha affermato il premier in conferenza stampa.

La maggioranza del territorio spagnolo è considerata da gran parte dei Paesi dell’Europa centrale e orientale una zona a rischio per i contagi, con l’imposizione di misure restrittive per i viaggiatori.

Finora la Spagna ha registrato oltre 405mila casi e quasi 29mila morti.