Paura in Calabria: vasto incendio nel cosentino, a Bisignano le fiamme lambiscono il santuario e arrivano a ridosso della case [FOTO E VIDEO]

Paura e sgomento tra la gente, che postando le foto sui social si chiede chi abbia potuto compiere un'azione simile, appiccando un incendio con chiaro intento criminale

  • Francesco Pellegrino
    Francesco Pellegrino
  • Francesco Pellegrino
    Francesco Pellegrino
  • Francesco Pellegrino
    Francesco Pellegrino
  • Francesco Pellegrino
    Francesco Pellegrino
  • Francesco Pellegrino
    Francesco Pellegrino
/
MeteoWeb

Il pomeriggio di oggi per Bisignano, comune del cosentino, è stato tra i peggiori degli ultimi anni. Un vasto rogo ha interessato la parte alta del paese. Le fiamme, quasi certamente di origine dolosa, hanno lambito il santuario del Sant’Umile e sono arrivate ad interessare alcune abitazioni della zona, fino al quartiere Santa Croce. Paura e sgomento tra la gente, che postando le foto sui social si chiede chi abbia potuto compiere un’azione simile, con chiaro intento criminale. I piromani, come sempre, sono annoverabili tra i criminali più stupidi: non solo rischiano di rimanere vittime dei loro stessi incendi, ma distruggono spesso interi habitat e mettono in serio pericolo le vite altrui. Tra l’altro, sempre a Bisignano, altri pericolosi roghi erano stati appiccati lo scorso 21 agosto, pochi giorni fa, dunque.
La redazione di MeteoWeb esprime massima solidarietà alle famiglie coinvolte. Ecco uno dei VIDEO postati sui social e girato da Francesco Pellegrino:

Enorme incendio in Calabria: il santuario di Bisignano circondato dalla fiamme [VIDEO]

Calabria: terribile incendio a Bisignano [VIDEO]