Maltempo Friuli: violento acquazzone nella notte nel Triestino

I vigili del fuoco hanno ricevuto un centinaio di richieste di soccorso e sono intervenuti per caduta di alberi in alcune aree del Carso e anche per un paio di imbarcazioni che sono colate a picco

MeteoWeb

Nell’area di Trieste sono cadute nelle ultime ore 40 millimetri di pioggia tra gli acquazzoni abbattutisi tra ieri pomeriggio e la scorsa notte sulla città, sul Carso e nella provincia, a Muggia in particolare.

Acquazzoni previsti ma che hanno causato danni, accompagnati da raffiche di vento fino a 94Km/h.

I Vigili del Fuoco hanno ricevuto un centinaio di richieste di soccorso e sono intervenuti per caduta di alberi in alcune aree del Carso e anche per un paio di imbarcazioni che sono colate a picco, ormeggiate in porticcioli turistici a Muggia e a Barcola. E’ stato necessario chiudere alcune strade. Soccorso anche un natante dalla Guardia Costiera con quattro occupanti messi al sicuro.

Una decina di interventi sono ancora in corso. Segnalata dalla Protezione civile la caduta di alberi e allagamenti a Monrupino, Muggia e Trieste. I principali corsi d’acqua della regione sono comunque sotto i livelli di guardia. Oltre 50 uomini e 15 mezzi della protezione civile sono stati impegnati per il controllo del territorio. A Trieste i Vigili del fuoco sono stati chiamati in un centinaio di interventi.

Maltempo, violento acquazzone Trieste: blackout e allagamenti [VIDEO]