Maltempo Puglia, violento temporale nel Foggiano: allagamenti e disagi

Diversi i disagi causati dal violento temporale che si è abbattuto, ieri notte, su gran parte della provincia di Foggia causando allagamenti in abitazioni e strade

MeteoWeb

Diversi i disagi causati dal violento temporale che si è abbattuto, ieri notte, su gran parte della provincia di Foggia causando allagamenti in abitazioni e strade. La situazione più difficile è stata registrata tra Lesina e Marina di Lesina – sul Gargano – dove sono stati numerosi gli interventi dei Vigili del fuoco anche con idrovore per liberare numerosi box e scantinati.

Diverse anche le azioni dei Vigili del fuoco per automobilisti rimasti in panne per la violenza della pioggia. La situazione in questa zona sta lentamente tornando alla normalità anche se diverse abitazioni lamentano ancora la mancanza di energia elettrica. Disagi alla circolazione anche sulla strada provinciale 46, tra Torremaggiore e San Paolo di Civitate che risulta ancora interrotta a causa di smottamenti. Allagamenti sono stati registrati anche ad Ischitella, sempre sul Gargano, e sulla litoranea che collega Rodi Garganico a Lido del Sole.

Il violento temporale che si è abbattuto ieri sera nel Foggiano, ha causato un doppio guasto alla linea elettrica dell’Enel, lasciando completamente senza corrente Rignano Garganico, un paese di poco meno di 2mila abitanti. Al lavoro gli operai dell’Enel che hanno installato un gruppo elettrogeno di supporto. “Il violento temporale di ieri ha creato diversi danni – ha confermato il sindaco di Rignano Garganico, Luigi Di Fiore. A causa dello sbalzo di corrente le celle frigorifere di due macellerie si sono rotte causando migliaia di euro di danni e merce da buttare”. “Non solo – aggiunge il primo cittadino – in molte abitazioni gli elettrodomestici sono da buttare. Attualmente sta riprendendo a piovere, stiamo costantemente monitorando il fiume Candelaro, giù a valle, perché temiamo possa esondare“, conclude.