Montagna: recuperata escursionista bloccata sul Mangart

Recuperata l'escursionista tedesca di 27 anni rimasta bloccata dal maltempo e dalla neve in cima al Monte Mangart, in territorio sloveno

MeteoWeb

Recuperata l’escursionista tedesca di 27 anni rimasta bloccata dal maltempo e dalla neve in cima al Monte Mangart, in territorio sloveno. La sua richiesta d’aiuto è’arrivata poco prima delle 17 e la Sores ha allertato la stazione del Soccorso Alpino e Speleologico di Cave del Predil.

La giovane si trovava pochi metri sotto la cima ad una quota di circa 2.600 metri immobilizzata su una cengia esposta sotto una nevicata e e’ stata trovata in ipotermia a causa del freddo. La ragazza aveva raggiunto da sola la cima seguendo la via ferrata degli Sloveni e per competenza territoriale si era attivato subito il Soccorso Alpino Sloveno.

Dal momento che la via di accesso piu’ semplice e’ la via normale alla vetta, che passa invece in territorio italiano dopo il Passo del Predil, l’operazione di soccorso al momento vede coinvolte sia squadre slovene che italiane Per portare la giovane a temperature “normali”, prima di cominciare la discesa, le si sono dovuti togliere tutti gli abiti che indossava e inserirla in un sacco a pelo con strumenti riscaldanti.