Busto Arsizio, cliente non raggiunge l’orgasmo e litiga con la prostituta: interviene la polizia che gli fa ottenere lo sconto

Il cliente non non aveva "concluso" mentre per la prostituta il tempo concesso era stato anche troppo: pertanto gli agenti hanno dovuto far trovare loro un compromesso.

MeteoWeb

E’ diventato virale il racconto di un episodio di cronaca riportato dal quotidiano La Prealpina. Una lite tra un cliente e una prostituta che ha richiesto l’intervento della polizia. Motivo della discussione?

Il cliente non non aveva “concluso” mentre per la prostituta il tempo concesso era stato anche troppo: pertanto gli agenti hanno dovuto far trovare loro un compromesso. Come spiega il quotidiano lombardo la coppia si era appartata in una lavanderia automatica, verso le due del mattino la ragazza ha deciso di interrompere l’accoppiamento in quanto il cliente ci metteva troppo a raggiungere l’orgasmo. Tuttavia l’uomo pretendeva indietro i 40 euro pattuiti per la prestazione, mentre la ragazza era di vedute opposte.

Alla fine i vicini hanno chiamato la polizia che ha fatto ragionare entrambe le parti permettendogli di raggiungere un compromesso: dieci euro di sconto sulla prestazione.