Coronavirus, Anthony Fauci: “Possibile ma non probabile” che il vaccino sia pronto a ottobre

Secondo Fauci, "è nel novero delle possibilità avere il vaccino da ottobre, ma non credo sia probabile". Più probabile a novembre-dicembre

MeteoWeb

E’ “possibile” ma non “probabile” che il vaccino contro il coronavirus sia disponibile gia’ a partire dal prossimo mese di ottobre. Lo ha dichiarato il massimo esperto virologo degli Stati Uniti, Anthony Fauci, in un’intervista all’emittente satellitare “Cnn”. Ieri i Centri Usa per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno invitato i funzionari sanitari pubblici in tutto il Paese a prepararsi alla distribuzione di un potenziale vaccino gia’ il mese prossimo. Secondo Fauci, tuttavia, al momento e’ piu’ probabile che il vaccino sia disponibile a novembre o a dicembre.

“Si tratta in ogni caso di stime approssimative. E’ nel novero delle possibilita’ avere il vaccino da ottobre, ma non credo sia probabile”, ha spiegato l’esperto, che e’ anche direttore dell’Istituto nazionale per le malattie infettive e le allergie (Niaid) e figura chiave della task force istituita dalla Casa Bianca per contenere la pandemia di coronavirus. Di recente la compagnia farmaceutica Pfizer ha reso noto che dovrebbe sapere gia’ entro la fine di ottobre se il vaccino che sta sviluppando sara’ efficace. Successivamente il prodotto dovrebbe essere sottoposto all’approvazione dell’Amministrazione per i farmaci e gli alimenti (Fda). Fauci ha anche respinto le speculazioni secondo cui l’elezione presidenziale del prossimo 3 novembre possa influire sulla decisione delle autorita’ sanitarie di approvare il vaccino entro novembre. “L’Fda ha spiegato in maniera molto chiara che la decisione sara’ assunta sulla base dei dati che arriveranno”, ha osservato il virologo.