Coronavirus, il numero di casi Regione per Regione: la Lombardia è la più colpita, Calabria virtuosa [MAPPA]

Coronavirus, la mappa con l'andamento del contagio rapportato alla popolazione per tutte le Regioni d'Italia

MeteoWeb

Dalla Lombardia (99,7) alla Calabria (7,8): la cartina dell’Italia con il numero di positivi al Coronavirus ogni 10 mila abitanti evidenzia chiaramente l’andamento geografico del contagio. La Regione con il più alto numero di casi è proprio la Lombardia, dove sono risultate positive 100 persone ogni 10.000 abitanti, mentre la più virtuosa è la Calabria dove invece soltanto 8 persone ogni 10.000 abitanti hanno contratto la malattia. Eppure la Calabria è stata una delle Regioni che ha fatto il più alto numero di tamponi in proporzione alla popolazione e ai positivi, addirittura oltre 100 soggetti sottoposti a test per ogni caso positivo. Nessuna Regione d’Italia ha adottato un contact tracking così approfondito.

Probabilmente proprio per questo motivo la Calabria è riuscita a contenere moltissimo il contagio, grazie agli sforzi profusi dalle autorità competenti per limitare la pandemia e individuare subito i pochi casi positivi emersi sul territorio. Non è un caso se la Calabria non ha pazienti ricoverati in terapia intensiva da molto tempo e il record di “zero morti” da 95 giorni consecutivi.

Nella cartina, realizzata da Francesco Politi, possiamo osservare come l’andamento del contagio sia molto legato alla geografia del Paese: Valle d’Aosta e Provincia di Trento sono le zone più colpite dopo la Lombardia, entrambe nella stessa area geografica, sulle Alpi. Poi c’è il Piemonte, seguono Emilia Romagna e Liguria. La Provincia di Bolzano. Le Marche e il Veneto. Muovendosi verso Nord/Est e Centro Italia, abbiamo Toscana e Friuli Venezia Giulia con circa 31 casi positivi ogni 10.000 abitanti. Le Regioni meno colpite sono quelle del Sud. Dopo la Calabria ci sono Sicilia e Basilicata con soltanto 9 casi positivi ogni 10.000 abitanti, la Campania con 12, Puglia e Sardegna con 13.