Coronavirus: il Regno Unito inizia il test per la terapia con gli anticorpi monoclonali

Il programma sanitario UK Recovery Trial, che gestisce la sperimentazione delle terapie e dei farmaci contro il coronavirus in Gran Bretagna, ha avviato il trial di un nuovo trattamento a base di anticorpi monoclonali

MeteoWeb

Il programma sanitario UK Recovery Trial, che gestisce la sperimentazione delle terapie e dei farmaci contro il coronavirus in Gran Bretagna, ha avviato il trial di un nuovo trattamento a base di anticorpi monoclonali che verrà testato su duemila pazienti di diversi ospedali britannici. Secondo quanto riporta il sito della Bbc, la somministrazione del farmaco inizierà nelle prossime settimane; i virologi dell’Università di Oxford, che coordina il programma, si sono detti ottimisti sull’esito della terapia: “Vi sono molte ragioni per pensare che potrebbe rivelarsi efficace, fermando la riproduzione del virus e migliorando le possibilità di sopravvivenza dei pazienti”.

Gli anticorpi monoclonali sono l’arma principale del sistema immunitario: nel caso del coronavirus, gli anticorpi neutralizzano il meccanismo con cui questo penetra nelle cellule ospiti; l’obbiettivo dei ricercatori è quello di identificare i più efficaci per poi riprodurli in laboratorio. La sperimentazione riguarda in particolare la combinazione di due anticorpi prodotti dalla statunitense Regeneron, che si attaccano a due parti diverse del coronavirus: in tal modo, anche in presenza di eventuali mutazioni almeno uno dei due dovrebbe continuare ad essere efficace.