Fiumicino è il primo aeroporto al mondo per la lotta al Covid: il plauso degli americani e la soddisfazione di Zingaretti

L'aeroporto di Fiumicino è risultato il primo al mondo per la pulizia e la sanificazione, per il controllo dei passeggeri e per le procedure anti coronavirus

MeteoWeb

Orgoglioso di questo traguardo. Si puo’ e si deve tornare a vivere in piena sicurezza. Azioni concrete per aiutare Roma e l’Italia, il lavoro, il turismo l’economia“. Lo scrive su Facebook il segretario del Pd e governatore del Lazio Nicola Zingaretti postando l’annuncio della Cnn: “Fiumicino primo aeroporto al mondo nella lotta al Covid“.

La Cnn ha annunciato che Skytrax, la società che valuta le compagnie e gli aeroporti in tutto il mondo, ha assegnato allo scalo gestito da Adr il punteggio massimo di 5 stelle per le misure e i protocolli adottati per contrastare il virus. L’aeroporto romano è dunque risultato il primo al mondo per la pulizia e la sanificazione di tutte le superfici delle strutture come sedie, ascensori, scale mobili. Un punteggio alto è arrivato anche per la rapidità e l’efficienza con cui gli addetti rilevano le temperature corporee, ovvero una media di meno di due secondi senza filo chilometriche, visto che ci sono i termoscanner.

Valutati positivamente anche i punti informativi e le procedure d’imbarco, che secondo Skytrax si svolgono in media senza criticità ne ritardi. La buona notizia è che si inizia a viaggiare Covid free: dal 16 settembre due voli Alitalia Roma-Milano trasporteranno solo passeggeri risultati negativi al tampone effettuato in aeroporto o nelle 72 ore precedenti.