Clima: il livello degli oceani potrebbe aumentare di 40 cm entro fine secolo

Il livello degli oceani potrebbe aumentare di una quarantina di centimetri entro la fine del secolo a causa dello scioglimento delle calotte polari dovuto al riscaldamento globale

MeteoWeb

Il livello degli oceani potrebbe aumentare di una quarantina di centimetri entro la fine del secolo a causa dello scioglimento delle calotte polari dovuto al riscaldamento globale: è quanto risulta da un studio pubblicato dalla rivista scientifica Cryosphere. Nel caso peggiore, ovvero di una regolare progressione delle emissioni di gas serra, lo scioglimento dei ghiacciai antartici contribuirebbe con un aumento di 30 centimetri, a cui si aggiungerebbero altri 9 centimetri dovuti ai ghiacci della Groenlandia.

In uno scenario di forte riduzione delle emissioni invece la calotta groenlandese potrebbe causare tre centimetri di aumento, mentre quella antartica – sottoposta all’influenza di fattori esterni più complesse – potrebbe contribuire persino con un abbassamento del livello degli oceani. Un aumento di una quarantina di centimetri metterebbe a rischio centinaia di milioni di abitanti nelle zone costiere: nel 2019 un rapporto dell’Onu stimava in un miliardo la popolazione residente nelle zone vulnerabili entro la metà del secolo.