Maltempo shock, Milano crolla a +10°C in pieno giorno: neve sulle Alpi, temporali anche al Centro. E pomeriggio inizia la burrasca di maestrale [LIVE]

Inizia il weekend di forte maltempo sull'Italia: violenti temporali in atto in Lombardia e al Centro, il nowcasting con tutti i dati live

  • Milano
    Milano
  • Milano
    Milano
  • Milano
    Milano
/
MeteoWeb

Forti temporali stanno interessando la Lombardia e il Centro-Italia, soprattutto tra Lazio, Campania, Abruzzo e Molise, in questa giornata di forte maltempo che purtroppo porta già la notizia di una vittima in Lombardia. Violenti nubifragi hanno colpito il Nord Italia, provocando danni con allagamenti e alberi crollati, mentre a Salerno uno spaventoso tornado ha seminato danni e disagi in città.

Violenti temporali stanno colpendo la Lombardia, soprattutto lungo la fascia occidentale della regione, dal Pavese fino al Lecchese. Le temperature sono crollate a +10°C in pianura intorno a Milano, valori che possiamo considerare invernali visto che siamo in pieno giorno. Nello specifico, nel momento in cui scriviamo, ci sono: +9°C a Varese, +10°C a Saronno, +11°C ad Abbiategrasso, +12°C a Vigevano, Settimo Milanese, +13°C a Milano. Si registrano anche: 45mm a Lomazzo, 34mm a Castronno, 28mm a Cantù, 22mm a Tradate, 18mm a Rescaldina.

Al Centro, forti temporali stanno colpendo il Lazio meridionale, l’Abruzzo meridionale, il Molise occidentale e in modo sparso la Campania. Tra i dati pluviometrici più significativi al Centro-Italia, aggiornati alle 11:30, segnaliamo: 79mm a Sovicille, 71mm ad Alatri, 61mm a Rignano sull’Arno, 53mm a San Casciano in Val di Pesa, Fisciano, 51mm a Reggello, 39mm a San Bartolomeo in Galdo, Arnara, 36mm a Siena, 34mm a Isola del Liri, 28mm a Firenze, 21mm a Frosinone.

Il maltempo si intensificherà nelle prossime ore portandoci a vivere un weekend con condizioni estreme per eventi intensi, mentre continuerà a nevicare sulle Alpi, con i fiocchi che arriveranno anche sugli Appennini. Già arrivata la prima neve in Piemonte: imbiancata Sestriere.

Dal pomeriggio, si alzerà anche un forte vento di maestrale. Sulle coste della Toscana, il vento raggiungerà i 70-80km/h già nella prima parte del pomeriggio, mentre in serata raggiungerà anche le coste della Sardegna nordoccidentale con la stessa intensità. Forte vento anche sulle coste di Lazio e Campania, dove si raggiungeranno i 50km/h, con punte di 60-65km/h. Le coste esposte saranno colpite da violente mareggiate.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: