Volontario muore mentre tenta di spegnere un incendio: il cordoglio della Protezione Civile

Il Dipartimento della Protezione Civile esprime il più sincero cordoglio per la scomparsa del giovane Ciro Campagna, deceduto ieri mentre era impegnato nello spegnimento di un incendio boschivo

MeteoWeb

Il Dipartimento della Protezione Civile esprime il più sincero cordoglio per la scomparsa del giovane Ciro Campagna, volontario dell’Associazione Era Ambiente di Foggia, deceduto ieri a seguito dell’investimento avvenuto sull’Autostrada A 16 lo scorso 29 agosto, proprio mentre era impegnato nello spegnimento di un incendio boschivo divampato in prossimità della strada.

Ciro era espressione dei valori fondanti del Sistema della Protezione Civile: aveva scelto di dedicare tempo, impegno e professionalità alla tutela del territorio e alla salvaguardia della popolazione, animato da quello slancio per il bene comune che caratterizza tutte le componenti del Servizio Nazionale, reso ancora più encomiabile per sua giovane età.

La sua dedizione appare tristemente più evidente nel contesto operativo che lo ha visto vittima, a soli 19 anni, durante un intervento antincendio, a fianco dei Vigili del Fuoco: un rogo sviluppatosi, per dolo o per colpa, a causa dell’uomo.

Nel porgere le più sentite condoglianze ai familiari per la grave perdita, il Capo del Dipartimento, Angelo Borrelli, rinnova la stima e la gratitudine per tutti i volontari, le forze e le organizzazioni che con dedizione operano ogni giorno nei molteplici ambiti di Protezione Civile.