Allerta Meteo, FOCUS sulla Campania: piogge torrenziali nella giornata di Giovedì, è allarme smottamenti

Previsioni Meteo Campania: bassa pressione sul medio-alto Tirreno e fronti perturbati più cattivi su tutta la Campania. Previsti fino a 80/100 mm di pioggia e rischio allagamenti lampo. I dettagli

MeteoWeb

Allerta Meteo – Il tempo andrà peggiorando sulla Campania nel corso delle prossime ore notturne e soprattutto nella giornata domani, specie fino alle ore centrali. Dopo i rovesci irregolari disseminati qua e là nel corso delle ore pomeridiane odierne, con apporti di pioggia mediamente non importanti, intorno ai 3/4 mm fino a 7-8 mm, dai settori occidentali, Sardegna, si stanno organizzando  fronti perturbati significativi che punteranno direttamente la Campania oltre che il medio Tirreno, il Lazio e le altre regioni centrali.  Già sui settori Nord del Casertano, sono in alto rovesci e temporali abbastanza forti e altri arriveranno sulle medesime aree verso tarda sera e nella notte. Rovesci e temporali in nottata anche sul Salernitano settentrionale, anche verso il capoluogo Salerno, su Ovest Avellinese, altri sparsi tra Napoletano, resto del Casertano e Beneventano, anche Sud Salernitano, ma attenzione soprattutto al Nord Casertano, area Mignano Monte Lungo, Prata Sannita, Sant’Angelo d’Alife, Piedimonte Matese, perchè questa sarà l’area più esposta alle correnti portanti e con i maggiori accumuli.

Il maltempo più intenso è atteso tra la notte prossima e l’intera mattinata di domani, fino alle ore centrali, quando i  fronti  da Ovest saranno incalzanti e i rovesci e i temporali associati forti su alcune aree. Ci sarà naturalmente anche un rischio di nubifragi, ossia di fenomeni violenti con importanti quantitativi d’acqua in unità di tempo ridotta. Nella mappa associata, abbiamo evidenziato rovesci e temporali  praticamente estesi a tutta la regione, ma particolarmente ricorrenti su tutte le aree delimitate nelle colorazioni più scure tratteggiate. Nell’ambito di questi settori, dalla notte e soprattutto poi nella mattinata di domani e ancora diffusamente nelle ore pomeridiane, specie sul Salernitano al pomeriggio, potranno cadere mediamente dai 15 ai 20/40 mm. Sulle aree tratteggiate più in scuro, potranno esserci fenomeni più importanti come nel caso del Salernitano centro-settentrionale verso i confini con  l’Avellinese meridionale,  qui con accumuli tra i 50 e i 90 mm; accumuli importanti anche sul Sud Salernitano, sui 60/100 mm, e 40 /70 mm anche tra Est Casertano e Ovest/Nordovest Beneventano. precipitazioni più intense e insistenti,  con accumuli fino a 80/100 mm o anche oltre, sono attese, come già anticipato, proprio sul Nord Casertano. Naturalmente, data l’intensità delle precipitazioni, saranno possibili locali allagamenti lampo e altri dissesti specie sulle aree particolarmente sensibili al rischio idro-geologico e di più sui settori circoscritti in blu scuro.  Le temperature sono attese più o meno stazionarie, a dire il vero anche un po’ in aumento rispetto ai giorni scorsi ma, con buona probabilità, a causa delle nubi, delle precipitazioni nonchè del vento di Libeccio sostenuto,  si avvertirà poco. Venti sostenuti sudoccidentali, mediamente sui 20/30/40 km/h,  con raffiche fino a 60/70 km/h, specie sulle aree interne.

Per monitorare la situazione in tempo reale minuto per minuto consigliamo le pagine del nowcasting