Allerta Meteo, forte maltempo al Sud: temporali provocano nubifragi e grandinate. Ultime piogge al Centro/Nord

Allerta meteo: il cavo depressionario atlantico affonda verso il Sud Italia con rovesci e temporali diffusi e spesso forti. Ecco le aree più colpite fino alla mezzanotte di oggi

MeteoWeb

Allerta Meteo – Il cavo depressionario nord-atlantico che ha portato tanto maltempo nella giornata di ieri sulle regioni settentrionali e poi sulla Toscana, ha affondato la sua azione, nelle ultime ore, verso il Mediterraneo centrale, andando a colpire in maniera più diretta le regioni meridionali. Una residua instabilità continua a essere presente localmente al Nord e in maniera ancora più localizzata su alcune aree centrali, ma il grosso del maltempo, per la giornata odierna, si concentrerà sulle aree meridionali dove, tra l’altro, continuerà ancora per la giornata di domani, sebbene via via in forma più debole e irregolare, magari ancora localmente forte su aree localizzate. Ma vediamo il tempo atteso fino alla mezzanotte prossima.

Nelle ore mattutine, l’asse perturbato più significativo interesserà la Sicilia Orientale, localmente il Reggino, la Calabria meridionale, il basso Tirreno in mare e poi la Campania, soprattutto occidentale e meridionale, in particolare il Salernitano. Rovesci più irregolari anche sul resto della Campania orientale e verso la Puglia settentrionale, poi fenomeni tutti in spostamento verso Est, in seconda-tarda mattinata, con coinvolgimento della Calabria tirrenica. Ancora addensamenti e locali rovesci anche al Nord, in particolare sulla Lombardia occidentale, Pavese, Hinterland milanese, anche Comasco; rovesci deboli e sparsi anche su Alpi e Prealpi centro-orientali, sul Friuli Venezia Giulia, specie Orientale, occasionalmente ancora su alta Toscana ed Emilia Romagna centrale, sul Centro Appennino, ma tutti fenomeni residui su questi settori.  Tempo più asciutto e ampiamente soleggiato altrove, salvo una tenda ad addensamenti e a brevi rovesci sulla Sardegna sud-occidentale. 

Nelle ore pomeridiane, il maltempo è previsto spostarsi sulla Calabria tirrenica, basso  Tirreno, ancora localmente sulla Sicilia Orientale e settentrionale, sul Catanese, sullo Ionio in mare; locali rovesci e temporali sul Centro-Sud della Campania, sulla Lucania, ancora sulla Puglia centro-settentrionale. Fenomeni occasionali sui settori alpini centro-orientali, sul Nord della Toscana, sul Centro Ovest della Sardegna e sui rilievi interni abruzzesi. Tempo sempre asciutto e con prevalenti schiarite altrove. In serata, maltempo ancora diffuso sulla Calabria, soprattutto settentrionale, sui settori ionici settentrionali un po’ tutti, temporali forti anche verso il Salento e il Tarantino, ancora rovesci sulla Puglia centrale, sul Sud della Lucania, sull’Abruzzo. Addensamenti e qualche rovescio sul Nord e Est della Sicilia,  tempo migliore altrove. Entro la mezzanotte, gli accumuli più importanti, anche sui 40/50/60 mm, potrebbero aversi sulla Sicilia,, specie settentrionale e orientale, sulle aree del Basso Tirreno tra Campania e Calabria e, in serata, anche sulla Puglia meridionale, specialmente tra Tarantino e Salento. Tempo sempre più asciutto e stabile altrove,  salvo nubi irregolari sulle aree appenniniche centro-meridionali e sul resto del Sud. Le temperature sono attese in generale calo, meno sulla Puglia e sui settori ionici. Venti moderati o forti nord-occidentali sul Medio e basso Tirreno, localmente sulle isole maggiori e sui mari circostanti, più forti sui bacini intorno alle isole, moderati o forti meridionali sullo Ionio e sul basso Adriatico, da Nord/Nordest sul medio Adriatico. 

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: