Allerta Meteo, ondata di freddo in Europa: crollo di 10°C nel cuore del Continente, forte maltempo nel Mediterraneo, 1 metro di neve sulle Alpi [MAPPE]

Allerta Meteo, ondata di freddo in Europa: temperature giù di 10°C tra Francia e Germania, forte maltempo al Centro-Sud dell'Italia tra 11 e 12 ottobre

/
MeteoWeb

Allerta Meteo – Per l’Europa si prospetta un pattern molto dinamico nei prossimi 5-7 giorni. Intrappolata tra una dorsale sull’Atlantico e una sulla Russia, una grande depressione dominerà il meteo del continente nei prossimi giorni e nella prossima settimana. Il pattern consentirà al freddo flusso settentrionale di restare sul continente. Il periodo freddo dovrebbe estendersi anche alla prossima settimana, quindi fino a metà ottobre.

Durante il weekend, una grande e profonda depressione si intensificherà e affonderà verso sud sull’Europa centrale e occidentale verso il Mediterraneo. Condizioni fredde si diffonderanno su questi settori del continente, con temperature molto più basse rispetto ai giorni precedenti: i valori giornalieri dovrebbero essere di circa 10°C sotto la media (vedi mappe della gallery scorrevole in alto). Previsti anche venti freddi localmente.

A metà settimana, la depressione sull’Europa cambierà, con i modelli che indicano una divisione in due nuclei. Uno si spingerà sull’Europa sudoccidentale, mentre l’altro si spingerà sull’Est Europa. Questa evoluzione, in parte, è supportata dalla dorsale in espansione sul Nord Atlantico mentre si rafforza verso l’Artico. Questo pattern dovrebbe contribuire anche a cambiare le temperature sul continente, con il freddo che non sarà più limitato ai settori centro-occidentali ma si diffonderà anche sull’Est Europa. In alcune aree del continente, si raggiungeranno temperature di 8-10°C sotto la media. Entrambe le depressioni dovrebbero mantenere le condizioni più fredde in Germania e Francia. Proprio sull’Esagono francese, l’anomalia di temperatura su 5 giorni è di quasi 10°C inferiore alla media. Probabilmente il freddo persisterà fino a metà ottobre.

Previsto forte maltempo sull’Europa centrale, sul Mediterraneo settentrionale e sui Balcani occidentali, incluse forti tempeste nelle giornate di domenica 11 e lunedì 12 ottobre. Condizioni instabili e un forte shear potranno supportare una forte ondata di maltempo lunedì 12 ottobre sul Centro-Sud dell’Italia e sui Paesi dei Balcani sudoccidentali, incluse tempeste supercellulari con grandine di grandi dimensioni, forti venti, molta pioggia con rischio di alluvioni lampo e possibili tornado.

Allerta Meteo della Protezione Civile: ancora temporali e venti forti sull’Italia, criticità per 12 regioni [MAPPE e BOLLETTINI]

Allerta Meteo, inizia la nuova ondata di maltempo: stasera i primi forti temporali al Nord, temperature in picchiata e nevicate

Un altro sistema frontale potrebbe arrivare nella giornata di venerdì 16 ottobre, supportando forte maltempo, soprattutto piogge intense.

1 metro di neve fresca sulle Alpi

Con questo pattern di freddo a metà ottobre, le condizioni generali delle temperature iniziano a supportare nevicate anche a bassa quota. Sulle Alpi centro-orientali arriverà molta neve nel weekend e nei primi giorni della prossima settimana: probabile l’accumulo di quasi 1 metro di neve fresca. Ci saranno possibilità di vedere la neve anche al di sotto dei 1000m, soprattutto lungo le Alpi Dinariche dei Balcani occidentali, nella Slovenia meridionale e nella Croazia occidentale.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: