Coronavirus, boom di contagi tra suore: 55 sorelle positive a Pavia, la madre generale in apprensione

55 suore positive al coronavirus nel pavese: sorelle in quarantena e in condizioni complicate, il quadro della situazione della madre generale

MeteoWeb

Per evitare il propagarsi dei casi, l’Ats di Pavia ha attivato il tracciamento e tutte le persone coinvolte sono state sottoposte a test e messe in quarantena. “Abbiamo fatto i tamponi a 56 suore, di cui 55 positive, e 23 operatori, di cui 13 positivi. Sono tutti in isolamento, anche i soggetti negativi, ma nessuno è ricoverato e le Usca hanno già effettuato due visite“, ha dichiarato Mara Azzi, direttore generale di Ats.

55 suore positive al coronavirus: è quanto è emerso dai tamponi effettuati dall’Ats di Pavia per evitare il propagarsi dei casi. “Diverse sorelle sono allettate e avevano già un quadro clinico complesso, senza contare che la maggior parte hanno più di 80 anni. Considerando l’evoluzione dell’infezione, alcune situazioni potrebbero aggravarsi nei prossimi giorni“, ha precisato la madre generale.