Coronavirus, Remuzzi (Mario Negri): “In ospedale ci sono pazienti che potrebbero stare a casa”

"Abbiamo negli ospedali pazienti che potrebbero stare a casa o in sedi come la Fiera di Bergamo e Milano o in ospedali inutilizzati"

MeteoWeb

“Abbiamo negli ospedali pazienti che potrebbero stare a casa o in sedi come la Fiera di Bergamo e Milano o in ospedali inutilizzati”. Lo ha detto il direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, Giuseppe Remuzzi, in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei.

“Negli ospedali non utilizzati possiamo mettere tutti quei pazienti che non se la sentono di stare a casa ma che non sono così gravi da affollare gli ospedali. Questo va fatto subito, non abbiamo più tempo di discutere”, sottolinea. “Prima avevamo pazienti a casa che non avevano il coraggio di andare all’ospedale e restavano a casa fino a quando non stavano malissimo, e arrivavano in ospedale in condizioni drammatiche. Ora abbiamo negli ospedali pazienti che hanno paura di stare a casa perché hanno visto che gli ospedali si sono organizzati”.