Un’inquietante “Luna Blu” illuminerà la notte di Halloween: un raro evento in un cielo ricco di sorprese [INFO]

Il cielo della notte di Halloween avrà molto da offrire: da una rara Luna Blu che aggiunge un tocco di inquietudine a 3 luminosi pianeti

MeteoWeb

I festeggiamenti di Halloween saranno molto diversi quest’anno a causa della pandemia di coronavirus. Il rischio di contagio potrebbe portare alcuni Paesi, tra quelli che vi sono più legati, a vietare la tradizione del dolcetto-scherzetto. Ma una luminosa luna piena guiderà il percorso di coloro che potranno andare di porta in porta in maschera.

La notte del 31 ottobre, il cielo notturno presenterà uno spettacolo che non si verifica da quasi due decenni, perché non sarà una semplice luna piena, bensì una Luna Blu. A dispetto del nome, una Luna Blu non ha davvero questo colore. Si tratta semplicemente del nome dato alla seconda luna piena che cade in uno stesso mese. La luna, tuttavia, può assumere diversi colori, come arancione e rosso quando è vicina all’orizzonte, in maniera simile a come il cielo può avere colori vivaci quando il sole è vicino all’orizzonte.

La moderna comprensione della Luna Blu è partita solo negli anni ’80. È stata il risultato di un errore di molto tempo prima stampato in un’edizione del magazine Sky & Telescope del 1946 e da allora, il termine è diventato virale nei media”, spiega l’Almanacco dell’Agricoltore. La prima luna piena di ottobre è sorta il primo giorno del mese ed è stata una delle più conosciute dell’anno, ossia la Luna del Raccolto. La Luna del Raccolto è il nome dato alla luna piena più vicina all’equinozio d’autunno. Tipicamente si verifica nel mese di settembre, ma il 2020 è stato uno dei casi in cui è apparsa a inizio ottobre.

Le Lune Blu come quella del 31 ottobre si verificano una volta ogni 2,5 anni e mezzo, secondo la NASA. Ma quanto è raro che si verifichino nella notte di Halloween? “In media, la luna è piena ad Halloween ogni 19 anni. Infatti, ogni luna piena di Halloween è anche una Luna Blu”, spiega l’agenzia spaziale americana. L’ultima volta che una luna piena ha illuminato il cielo la notte di Halloween è stato nel 2001. I bambini che quest’anno andranno a bussare alle porte per il dolcetto-scherzetto potrebbero avere figli la prossima volta che una Luna Blu si verificherà ad Halloween, ossia nel 2039.

Non sono la luna blu

giove saturnoMa il 31 ottobre, il cielo avrà molto di più da offrire che la sola Luna Blu. 3 importanti pianeti saranno visibili dopo la mezzanotte: Marte alla destra della luna e Giove e Saturno vicini nel cielo meridionale. Non sono necessari telescopi per osservare questi corpi celesti, ma il loro utilizzo potrebbe rivelare gli innumerevoli crateri della luna, le lune di Giove o gli anelli di Saturno.

Un altro tipo di luna blu

La seconda luna piena in uno stesso mese è la definizione di Luna Blu più comune, ma ce n’è anche un’altra per la quale viene utilizzato lo stesso nome. Invece che guardare al numero di lune piene in un mese, si guarda al numero di pleniluni in una stagione. Solitamente, ci sono 3 lune piene ogni stagione, ma non sempre. “Se una stagione ha 4 pleniluni, la terza luna piena (non la quarta) nella stagione può essere chiamata Luna Blu”, spiega l’Almanacco dell’Agricoltore. Anche le Lune Blu stagionali si verificano a distanza di anni le une dalle altre: la prossima sorgerà il 22 agosto 2021. Poiché ci sono due tipi di Lune Blu, è possibile che ci siano sia una Luna Blu mensile che una Luna Blu stagionale nello stesso anno, ma serviranno altri 17 anni prima che gli appassionati di osservazioni celesti possano vedere questa doppia caratteristica nel cielo.