Maltempo Campania: nel Salernitano danni e una vittima, scuole chiuse

Il maltempo ha di nuovo colpito il Salernitano, i forti temporali che si sono abbattuti ieri pomeriggio hanno provocato danni e disagi oltre alla morte di una 26enne ad Albanella intorno alle 2

MeteoWeb

Nuova ondata di maltempo ieri sera in Campania, in particolare nel Salernitano dove i forti temporali hanno colpito il sud del capoluogo di provincia. Le piogge hanno causato danni e disagi, oltre alla morte di una 26enne ad Albanella.

La donna è deceduta a causa di un incidente in auto: la sua macchina è infatti stata trascinata dal torrente. Il suo corpo senza vita è stato recuperato dai vigili del fuoco nella frazione Piano del Carpine, poco prima delle 22. Le ricerche erano state avviate dopo che l’auto a bordo della quale era con il cognato era stata trascinata dalla corrente del torrente Malnome, esondato per le forti piogge. Mentre l’uomo era riuscito a uscire dall’abitacolo, la vettura venite travolta da acqua, fango e detriti, non lasciando scampo alla donna. Il sindaco di Albanella, Enzo Bagini, ha definito quanto accaduto “una dolorosa tragedia”, dichiarando per oggi il lutto cittadino.

Nel frattempo stamani l’Amministrazione comunale provvederà a un primo sommario calcolo dei danni subiti dal territorio, attivando le procedure di emergenza necessarie al ripristino della viabilità e garantendo la messa in sicurezza dei punti di maggiore criticità.

In totale, gli interventi dei vigili del fuoco del comando provinciale di Salerno sono stati cinquanta nelle ultime 24 ore a causa del maltempo. I caschi rossi sono intervenuti per alberi pericolanti e allagamenti di abitazioni in diverse zone della provincia e per il dissesto statico del manto stradale anche nella zona di Salerno.

Ad Aquara, il sindaco, Antonio Marino, ha firmato un’ordinanza con cui dispone, da oggi e fino a dopodomani, la chiusura del plesso scolastico, all’interno del quale “si sono verificate lievi infiltrazioni di acqua al portone di ingresso e ad un’aula adiacente all’ingresso”. Nel provvedimento, viene specificato che il territorio comunale e’ stato interessato da frane, smottamenti e problemi alla rete fognaria e che diverse strade risultano danneggiate, tanto da non essere transitabili.