“Raccomando le mascherine in casa con i non conviventi”: le indicazioni di Conte all’incontro con Regioni e Comuni

Stop a gite scolastiche, attività didattiche fuori sede e gemellaggi: queste, insieme alle mascherine in casa con i non conviventi, le indicazioni del Premier

MeteoWeb

Nel Dpcm andremo a inserire la previsione delle mascherine all’aperto che abbiamo gia’ messo in termini generali nel decreto legge. Mentre pero’ e’ vincolante la norma sulle mascherine all’aperto, inseriremo una forte raccomandazione sulle mascherine all’interno delle abitazioni private in presenze di persone non conviventi. Non riteniamo di introdurre una norma vincolante ma vogliamo dare il messaggio che se si ricevono persone non conviventi anche in casa bisogna usare la mascherina“. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, a quanto si apprende, nell’incontro con le Regioni e i Comuni sul nuovo dpcm anti contagio da Covid. Stop, inoltre, a gite scolastiche, attività didattiche fuori sede e gemellaggi. Stop agli sport di contatto a livello amatoriale come calcetto e basket ma non per le società dilettantistiche, affiliate a federazioni o enti, che adottano protocolli di sicurezza. Al massimo 1000 persone agli eventi sportivi, ma verra’ adottata la regola del 10% della capienza all’interno degli impianti.

Il premier si riunirà, in base a quanto si apprende, con i capi delegazione di maggioranza dopo l’incontro in corso con le regioni a Palazzo Chigi. Alla riunione, in vista del varo del nuovo dpcm anti Covid, dovrebbero prendere parte anche il ministro Francesco Boccia e il sottosegretario Riccardo Fraccaro. L’incontro era previsto alle 19, ma a questo punto potrebbe slittare di qualche minuto.