“Abbiamo paura di essere contagiati dai bimbi italiani”, famiglie cinesi non mandano i figli nella scuola pubblica a Prato

Famiglie cinesi si rifiutano di mandare i bambini nella scuola pubblica di Prato perchè temono di essere contagiati col coronavirus

MeteoWeb

Le famiglie cinesi contro gli italiani: “sono poco attenti, vanno ovunque mentre noi stiamo chiusi in casa”. Una mamma cinese, intervistata da “Mattino Cinque”, ha parlato a nome delle famiglie della comunità cinese di Prato che hanno deciso di non mandare i loro figli nella scuola pubblica durante l’emergenza coronavirus a causa della poca attenzione prestata dagli italiani.

“Abbiamo paura di essere contagiati dai bambini italiani”, ha continuato la madre cinese. 140 ragazzini dunque si assenteranno da scuola, ma la comunità cinese ha subito provveduto ad organizzare lezioni online.