Previsioni Meteo, torna il super caldo: è la rivincita dell’estate, temperature folli per Ottobre in tutt’Italia

Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni: caldo anomalo in tutt'Italia, il picco tra Venerdì e Sabato con punte di +35°C in Sicilia, +32°C in Calabria e +30°C in Puglia. Picchi di +27°C anche al Nord, in Romagna

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – E’ tornato a splendere il sole oggi su gran parte d’Italia, seppur alternato a nubi sparse sia nelle Regioni del Nord che in quelle del Sud dove si registra ancora qualche debole pioggia. Le temperature rimangono fresche in tutt’Italia, tipicamente autunnali, in coerenza con il trend climatico di questo mese di Ottobre, decisamente più freddo della norma nel nostro Paese. Le temperature più elevate registrate oggi sono di +23°C a Palermo e +22°C a Catania, Salerno, Taranto, Siracusa e Oristano. Questa situazione meteorologica, però, cambierà in modo molto sensibile nei prossimi giorni e soprattutto da metà settimana in poi: un’ondata di caldo anomalo interesserà il nostro Paese, come gran parte d’Europa, e durerà a lungo. Sarà una sorta di “rivincita” dell’estate, finita forse troppo presto anche per le preoccupazioni della seconda ondata della pandemia da Coronavirus che proprio in concomitanza con l’inizio della stagione autunnale, ha iniziato ad interessare tutta l’Europa.

L’ondata di caldo in arrivo sarà determinata da un poderoso Anticiclone Sub-Tropicale, in risalita dal Maghreb verso il Mediterraneo centrale. Nei prossimi giorni saranno Marocco e Algeria ad avere le temperature più elevate, fino a +40°C. Poi seguirà la Tunisia con valori analoghi. In Italia non arriveremo così in alto, ma tra Venerdì 23 e Sabato 24 in Sicilia raggiungeremo picchi di +35°C mentre in Calabria e Puglia la colonnina di mercurio supererà i +30°C. Farà molto caldo in tutto il Paese, soprattutto sulle Regioni adriatiche: al Nord avremo temperature massime superiori ai +25°C nel basso Veneto, e fino a +27°C in Romagna.

Anche sulle Alpi farà molto caldo, ma soprattutto nei versanti esteri: le temperature arriveranno a ridosso dei +30°C, o forse li raggiungeranno anche battendo tutti i record della storia, in Austria e Svizzera. Sul versante italiano, invece, l’esposizione alle correnti meridionali di scirocco, calde ma anche umide, determinerà il fenomeno dello “stau”: così avremo nubi costanti, elevati tassi di umidità e qualche piovasco, soprattutto al Nord/Ovest, in Piemonte e Liguria. Paradossalmente, infatti, a Genova sarà una settimana tipicamente autunnale con piogge quotidiane e temperature massime sempre inferiori ai +20°C. Sarà la città più fredda d’Italia nelle ore diurne, anche se le minime non scenderanno sotto i +18°C. Quasi come d’estate.

Emblematiche le immagini del modello europeo ECMWF che pubblichiamo nella gallery scorrevole in alto, a corredo dell’articolo.

Per monitorare la situazione meteo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: