Previsioni Meteo, rischio di azione molto fredda nella 2ª settimana di Novembre: sarà subito inverno?

Previsioni Meteo: alta pressione protagonista per la prima settimana di novembre ma, a seguire, potrebbe tentare un'azione meridiana e aprire le porte a correnti fredde baltiche. Le ultimissime

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Si tratta solo di qualche indicazione, allo stato attuale dei dati, d’altronde la fase temporale cui ci riferiamo si pone ancora piuttosto in là con i tempi, a circa 12-13 giorni. Tuttavia, vagliando le simulazioni del centro di calcolo europeo Reading nel lungo periodo, traspare la possibilità di una prima irruzione di aria fredda proveniente dai settori baltici all’indirizzo del Mediterraneo centrale. Nella sostanza l’alta pressione, che risulterebbe prevalente per la prima settimana del nuovo mese su gran parte dell’Europa centro-meridionale e anche sull’Italia, regalando un’Estate di San Martino anticipata, potrebbe, dal 6/7 del mese e ancora più verso fine prima decade, compiere delle manovre meridiane tra Centro-Ovest Europa e Est Mediterraneo con tentativo di porre i massimi verso il Regno Unito.  Una manovra che potrebbe essere effettivamente avallata anche dall’andamento, previsto nelle ultime simulazioni, degli indici AO/NAO, che continuerebbero a tenersi in territorio positivo, ma in leggera flessione rispetto ai giorni precedenti.

La perdita temporanea di tensione sull’alto Atlantico, potrebbe consentire un improvviso slancio verso Nord del promontorio anticiclonico, manovra che, però, nel contempo, lascerebbe scoperto, rispetto alle scorribande più fredde settentrionali, il Mediterraneo centro-orientale e anche l’Italia. Come rilevavamo, ci sono senz’altro segnali per una possibile manovra di blocco, ma resta ancora abbastanza in dubbio la direzione che potrebbe prendere la discesa fredda baltica. Per ora prendiamo atto che diverse simulazioni la orienterebbero proprio sull’Italia, e, se così fosse, potrebbe attuarsi sul nostro paese una prima ondata di freddo di tipo invernale, con significativo calo delle temperature e possibile prima neve medio-alta collinare sui nostri rilievi, in particolare su quelli appenninici, essendo le aree centro-meridionali, probabilmente le più esposte a un possibile flusso più freddo da Nord.

La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare evoluzione del tempo nel medio-lungo periodo, apportando quotidiani aggiornamenti.

Per monitorare la situazione meteo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: