Tecnologia 5G: “Salto in avanti per modernizzare le infrastrutture”

"Sono tutti mosaici di una figura unica, quella della digitalizzazione avanzata. Abbiamo visto durante la pandemia cosa possono darci queste tecnologie in termini di sviluppo e benefici"

MeteoWeb

“Le infrastrutture di base le abbiamo ma abbiamo bisogno di modernizzarle e sviluppare a pieno regime le nuove tecnologie. Il 5G è un tassello nel panorama delle tecnologie più avanzare che ci permetterà di fare un salto in avanti”. Lo ha detto Enrica Banti, head of corporate communication di Huawei, intervenendo alla ‘Belt & Road Initiative’ di Milano Finanza. Banti ha citato poi anche il cloud e l’intelligenza artificiale: “Sono tutti mosaici di una figura unica, quella della digitalizzazione avanzata – ha osservato -. Abbiamo visto durante la pandemia cosa possono darci queste tecnologie in termini di sviluppo e benefici”.

Quindi ha rimarcato “L’Europa sta procedendo in ordine sparso e questo non aiuta ad accelerare lo sviluppo tecnologico. Auspichiamo che ci sia una posizione europea uniforme”. L’Ue, ha ricordato Banti, “ha già varato una regolamentazione comune europea del 5G Toolbox, ma deve essere perfezionata e adottata in modo omogeneo in tutti gli Stati”. Avere regolamentazioni differenti nei Paesi, ha fatto notare Banti, “è un freno agli investimenti e un fattore di incertezza“. Quindi ha spiegato: “noi stiamo facendo tutto ciò che è possibile per dimostrare la nostra trasparenza e volontà di collaborazione in questo senso e siamo aperti a ogni tipo di verifica. Operiamo nella massima trasparenza e nel rispetto delle regole”. Gli smartphone 5G di Huawei “esistono già – ha concluso Banti – ma deve esistere anche la rete per sfruttare al massimo questi device“.