Sanità in Calabria: il Premier Conte sente Gino Strada

Conte chiama Gino Strada in merito alla questione aperta della gestione della sanità in Calabria

MeteoWeb

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha sentito il fondatore di Emergency Gino Strada. Lo confermano fonti di Palazzo Chigi. Il nome di Gino Strada è stato proposto da esponenti del Movimento 5 stelle e dalle Sardine per la sanità in Calabria, dopo il caso emerso attorno alla nomina di Giuseppe Zuccatelli a commissario della sanità regionale. Erano stati però proprio i 5 Stelle a nominare Cotticelli, protagonista dello scandalo dei giorni scorsi.

Affiancare Gino Strada al commissario Giuseppe Zuccatelli, sul fronte dell’emergenza sanitaria in Calabria: è l’ipotesi su cui si starebbe in queste ore ragionando nel governo. A quanto si apprende da fonti ministeriali, l’idea al vaglio in queste ore sarebbe non tanto quella di sostituire Strada a Zuccatelli, come auspicato da alcuni esponenti del M5s e delle Sardine, ma di affidare al fondatore di Emergency, anche alla luce della sua esperienza, il compito di organizzare i reparti Covid e gli ospedali da campo per far fronte alla pandemia.

Alla sanità della Calabria non servono né medici di guerra né procuratori: dovete semplicemente restituirla ai calabresi